Muso Rosso ha dissotterrato l'ascia di guerra. Questo spazio web è dedicato allo spirito libero delle idee, senza obbedienze di credo, di partito,
di gerarchie qualsiasi. Ipocrisia, prepotenza, sfruttamento, ignoranza e conformismo sono i principali nemici di Muso Rosso. Contro di essi le armi possibili sono molte: verità, umanità, cultura, creatività, rispetto per la natura. Ma su tutte domina la Libertà, di parola e di pensiero.
Il contenuto di queste pagine è costituito da una serie di scritti in rima che traggono ispirazione da eventi dell'attualità politica e sociale e che sono mossi fondamentalmente
dall'esigenza di smascherare la violenza e la stupidità del potere.

giovedì 22 luglio 2021

Vaccini meloni e dittature

Il Governo, dopo il mezzo flop della campagna vaccinale gestita dal Generale Pennuto, sta studiando (si fa per dire) nuove misure per contenere la futura ondata di Covid 19, tra cui l'obbligatorietà del vaccino per alcune categorie di persone e l'introduzione del "Green-Pass" per accedere a particolari attività o servizi. Giorgia, galvanizzata dal fatto di risultare prima nei sondaggi, sorpassando il suo tradizionale socio padano, grida alla "dittatura sanitaria".
Ascoltiamola: lei di dittature se ne intende.


MELONI D'ITALIA

Aò! So’ Giorgia, so’ romana
(bada ben: co’ n’ere sola),
so’ fasc… ehm… so’ cristiana,
so’ 
a prima daa scuola.

Co-co-co, come sapete,
er mi
 socio è annato giù
dopo i fatti der Papète,
mentre io so’ annata su.

Co-co-co, come è evidente,
mò ce sta ‘na dittatura
pe’ costringere la gente
a ‘na vita triste e dura.

Co-co-co, con il vaccino
ve confischeno la mente,
mentre senza er tesserino
‘n se potrà poi fa’ più gnente!

Co-co-co, corro qua e là
ed in pubblico me sveno
ma, sapete, in verità
nun me po’ frega’ de meno.

Co-co-co, ‘sta dittatura
nun me piace, so’ sincera:
questa è solo scocciatura,
a me piace quella vera!

© Muso Rosso, 2021

Nel post precedente:

Conte Dragula
Dopo la crisi causata dal Coyote Matteuzzo, che adesso vale quanto il 2 di picche (%) e si consola in Oriente facendo la soubrette per gli Emiri, è arrivato finalmente l'uomo della Provvidenza. Ammesso che sia un uomo, dato che gli vengono attribuiti poteri soprannaturali...